L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha spazzato via tantissimi aspetti del mondo così come lo conoscevamo: tra questi ci sono anche i saldi. Il calendario di quelli estivi 2020 subirà – ormai è sicuro – almeno uno slittamento di alcune settimane: si parte non prima del 1° agosto. Ecco com’è la situazione, in costante aggiornamento.

A convincere i Governatori delle diverse Regioni italiane che fosse opportuno aggiornare il calendario dei saldi estivi 2020 sono state anzitutto le chiusure delle scorse settimane: in molte zone i negozi di abbigliamento hanno tenuto del tutto abbassata la saracinesca, altrove sono rimasti aperti solo quelli specializzati in vestiario da bambini (o i reparti a essi dedicati) e così via.

Per dare un po’ di ossigeno al settore, e anche permettere agli operatori di avere il tempo necessario ad approntare tutte le varie e ulteriori misure di tutela previste (come la sanificazione degli abiti già provati), la conferenza delle Regioni e delle Province autonome lo scorso 7 maggio ha deciso di rinviare l’inizio dei saldi estivi 2020 al 1° agosto, anziché al 4 luglio come era previsto.

abbigliamento-saldi-estivi-2020

Il Presidente della conferenza ha inoltre invitato le Regioni a dare seguito alla decisione cercando di adottare degli standard omogenei, quindi – si spera – un’unica data d’inizio dei saldi anziché tante diverse da zona a zona.

La palla ora passa dunque ai Governatori, chiamati ai necessari provvedimenti. Salvo imprevisti – che, come stiamo vedendo, di questi tempi sono all’ordine del giorno – i saldi estivi 2020 inizieranno in tutta Italia il 1° agosto 2020, ma continueremo a tenere monitorata la situazione per assicurarvi tutti gli aggiornamenti del caso: continuate a seguirci!

Let’s block ads! (Why?)


Questa offerta è stata pubblicata da : Ultimoprezzo.com