Con l’inizio del nuovo anno, sono arrivate le prime bollette frutto della crisi energetica. Prezzi aumentati ovunque fino al 55% su luce e gas e consumatori doppiamente batostasti. Già, perché come se non bastassero i rincari sulle utenze private, i cittadini si trovano a dover pagare in parte gli aumenti anche di quelle aziendali. Basta recarsi in un qualsiasi supermercato per rendersi conto che la tendenza dei prez...