L’operatore virtuale CoopVoce ha deciso di cambiare la modalità di prenotazione online in caso di richiesta di portabilità con la sua attuale offerta principale, denominata Top 50, e allo stesso tempo rende possibile il ritiro della SIM nei punti vendita Coop fino a fine Luglio 2020.

Dunque, dopo che la scorsa settimana l’offerta in questione era stata prorogata ufficialmente per tutte le modalità di sottoscrizione fino al 31 Maggio 2020, adesso CoopVoce darà ancora più tempo per ritirare la SIM nei punti vendita in caso di prenotazione della portabilità online.

L’offerta tariffaria CoopVoce Top 50 comprende minuti illimitati di chiamate verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e rete fissa, 1000 SMS verso tutti e 50 Giga di traffico dati in 4G al costo di 10 euro al mese.

CoopVoce

Si premette che Top 50 è attivabile dai nuovi clienti (con o senza contestuale portabilità) soltanto nei punti vendita Coop, mentre online si è sempre potuto soltanto prenotare il ritiro della SIM nel punto vendita.

Fino ad ora era possibile inserire tutti i dati direttamente online per richiedere la portabilità o attivare un nuovo numero con l’offerta Top 50, mentre successivamente si poteva ritirare la SIM nei punti vendita.

Nelle ultime ore, invece, CoopVoce ha cambiato la modalità di prenotazione dell’offerta soltanto per chi richiede la portabilità del numero.

Infatti, nella pagina dedicata all’offerta Top 50 per i nuovi clienti che hanno intenzione di effettuare la portabilità del proprio numero da altro operatore (MNP), cliccando sul banner che permette di prenotare l’offerta adesso è presente solo un modulo per inserire il proprio numero di telefono.

A differenza della precedente procedura non è quindi più richiesto l’inserimento dei propri dati personali e della SIM da cui si intende effettuare la portabilità, ma si dovrà soltanto inserire un numero di telefono utile solo per il processo di prenotazione della SIM.

Su questo stesso numero si riceverà successivamente un SMS informativo che avviserà quando sarà possibile recarsi nel punto vendita Coop più vicino per ritirare la SIM, dove si dovranno poi fornire i propri documenti al rivenditore per avviare la pratica di attivazione ed effettuare la portabilità.

La prenotazione online per poter effettuare la portabilità con Top 50 rimane possibile sempre fino al 31 Maggio 2020. Sul sito viene infatti riportato quanto segue: “Non c’è fretta! Puoi prenotare la Top 50 entro il 31 Maggio 2020 e ritirare la SIM successivamente in punto vendita”.

Nei dettagli viene poi specificato che, dopo averla prenotata online, il ritiro della SIM nei punti vendita Coop è possibile fino al 31 Luglio 2020, salvo cambiamenti.

Top 50

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

L’attivazione effettuata direttamente nei punti vendita Coop rimane invece possibile sempre fino al 31 Maggio 2020, salvo proroghe.

Per quanto riguarda i nuovi clienti che vogliono attivare una nuova SIM con un nuovo numero CoopVoce con offerta Top 50, rimane al momento invariata la procedura di prenotazione online con ritiro della SIM in negozio entro il 31 Maggio 2020. In questo caso è infatti necessario inserire tutti i propri dati direttamente online.

Per i nuovi clienti (nuovo numero o portabilità) il costo di attivazione è gratuito, ma dovranno sostenere un costo iniziale pari 10 euro con 5 euro di traffico incluso. Da Aprile 2020 il traffico incluso nella nuova SIM ricaricabile CoopVoce è composto da 1 euro di traffico telefonico e 4 euro di bonus. Questo non è rimborsabile in caso di cessazione della linea e non può essere trasferito in caso di portabilità del numero.

Per utilizzare l’offerta, i nuovi clienti dovranno quindi effettuare una prima ricarica di almeno 5 euro.

Invece, per i già clienti CoopVoce è ancora possibile attivare Top 50 direttamente da casa tramite il servizio clienti al numero 188da app o da area clienti del sito oppure inviando un SMS al 4243688 scrivendo SI TOP 50. Si può fare comunque anche nei punti vendita Coop, ma in tutti questi casi comunque entro il 31 Maggio 2020.

Il costo di attivazione di Top 50 per i già clienti è gratuito anziché a 9 euro grazie all’iniziativa di Solidarietà Digitale di CoopVoce, che attualmente è valida fino a domani, 3 Maggio 2020, salvo eventuali cambiamenti.

Al momento i già clienti pagano quindi solo i 10 euro del primo mese anticipato dell’offerta, mentre quando sarà terminata questa promo il costo iniziale complessivo sarebbe pari a 19 euro.

CoopVoce Top 50

Le offerte di CoopVoce, come riportato anche dai documenti di trasparenza tariffaria, consentono di raggiungere una velocità massima in 4G su rete TIM fino a 100 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload.

Con CoopVoce è possibile anche anticipare il rinnovo dell’offerta dall’app, dall’Area Clienti del sito dell’operatore, chiamando il numero gratuito di assistenza automatica 4243688 o il Servizio Clienti 188 o ancora inviando un SMS con scritto RINNOVA TOP 50, in caso di esaurimento di minuti, SMS o giga prima della data di scadenza della soglia mensile, corrispondendo il canone mensile.

Tutti i Giga, i minuti e gli SMS dell’offerta sono utilizzabili anche in roaming nei Paesi dell’Unione Europea. Non è valida per il traffico internazionale, il traffico Roaming extra UE e le numerazioni a sovrapprezzo.

In caso di superamento del traffico dati incluso nell’offerta, questo verrà bloccato senza alcun costo aggiuntivo. Invece, in caso di superamento del bundle di SMS inclusi, si applicheranno le condizioni del piano tariffario a consumo, Superfacile.

Il piano di CoopVoce in questione prevede chiamate a 12 centesimi di euro al minuto e SMS a 12 centesimi di euro ciascuno. La tariffazione per le chiamate è a scatti di 30 secondi pari a 6 centesimi di euro e lo scatto alla risposta è di 12 centesimi di euro.

In qualsiasi momento, salvo eventuali cambiamenti, sarà possibile cambiare piano base a consumo in Veloce Coop che prevede un costo di 17 centesimi di euro al minuto verso tutti i numeri nazionali, senza scatto alla risposta e tariffazione a consumo effettivo. Il primo cambio del piano tariffario base è gratuito, per i successivi è previsto un costo di 5 euro.

In caso di credito residuo insufficiente, l’offerta viene sospesa per 30 giorni, durante i quali il traffico voce e gli SMS vengono tariffati in base alle condizioni previste dal piano tariffario, mentre il traffico internet è inibito. Il cliente dovrà ricaricare la SIM entro la scadenza dei 30 giorni per riattivare l’offerta, in caso contrario, l’opzione verrà disattivata e sarà necessario riattivarla.

Nello specifico, saranno disponibili altri 7 giorni, dopo i primi 30 giorni, per richiedere, tramite il Servizio Clienti 188, la riattivazione dell’offerta senza costi aggiuntivi. La riattivazione si potrà richiedere anche se l’offerta tariffaria non è più in commercio.

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

coopvoce top 50 nuova modalita prenotazione mnp online e ritiro sim fino al 31 luglio 2020
 

Let’s block ads! (Why?)