Il caricabatterie portatile è ormai diventato un oggetto che ci accompagna ovunque, ne abbiamo sempre uno in tasca o in macchina.
Purtroppo non sempre ne abbiamo a disposizione uno che possa garantirci molti cicli di ricarica o che ci permetta di caricare più di due dispositivi. Il prodotto che andremo a mostrarvi oggi vi permetterà di lasciare a casa tutte le altre batterie portatili, data la sua notevole capienza.
Il prodotto in questione è il caricabatterie portatile da 20000 mAh prodotto da Coolreall.

20161020_111442

La confezione nonostante contenga una batteria portatile risulta abbastanza ingombrante. Il contenuto è piuttosto scarno, abbiamo infatti oltre al prodotto soltanto un manuale con le varie caratteristiche ed un cavo USB/micro USB lungo circa 15 cm.

20161020_111516

Il power bank è realizzato interamente in plastica, ma nonostante questo risulta molto robusto e ben costruito.
Abbiamo una plastica ruvida che ricopre la parte superiore ed inferiore, mentre per quanto riguarda tutta la scocca laterale troviamo un rivestimento liscio che trattiene molto le ditate.

Il punto forte di questa batteria non è sicuramente la compattezza, le sue dimensioni eccessive la rendono difficile da trasportare in tasca, sicuramente anche il peso non va a migliorare il tutto, con i suoi 450g sembra quasi di trasportare un mattone.

Le dimensioni generali sono le seguenti:

51vw9nqwbol

Nella parte frontale del prodotto troviamo 3 porte USB, questo è un plus non da poco che vi permetterà di ricaricare contemporaneamente tre dispositivi.
Oltre queste tre porte abbiamo anche l’entrata microUSB per ricaricare il prodotto, posizionata nella parte laterale della batteria.

Per capire lo stato di carica residua vi sono 4 LED posizionati nella parte superiore, a nostro parere un po’ troppo piccoli.

Le 3 entrate USB disponibili regolano l’amperaggio in base alla quantità di dispositivi collegati, il massimo che il power bank riesce ad erogare in ogni porta è di 2.1 A.
Sarà possibile caricare contemporaneamente 2 dispositivi al massimo della velocità, collegandone un terzo invece la velocità di quest’ultimo sarà ridotta a 1 A.

TEST: Il test è stato effettuato con l’ausilio del nostro iPhone 5s che possiede una batteria da 1570 mAh.

Grazie a questo dispositivo siamo riusciti senza problemi a fare 11 cicli di ricarica completi, ognuno della durata di circa 2 ore partendo dal 15% di carica residua nello smartphone.
Ciò testimonia che i 20000 mAh dichiarati da Coolreall sono all’incirca effettivi, e che le tempistiche sono più che soddisfacenti.

Abbiamo inoltre testato il dispositivo durante la sua fase di ricarica completa.
Qui differentemente da prima non abbiamo un risultato che fa gridare al miracolo, il power bank essendo molto capiente si è ricaricato abbastanza lentamente, per ottenere il 100% abbiamo impiegato circa 9 ore.

Mentre si utilizza il prodotto per ricaricare altri dispositivi o mentre si ricarica lo stesso la temperatura resta nella norma, in fase di ricarica della batteria portatile tende a diventare leggermente tiepida ma nulla di preoccupante.

20161020_111533

CONCLUSIONI: Questa batteria portatile da 20000 mAh di Coolreall ci ha soddisfatto, tra i prodotti con questa capienza che abbiamo testato questo è sicuramente quello che nel complesso ci ha stupito maggiormente.
La costruzione risulta ottima, così come il design e i materiali impiegati dall’azienda, pecca per quanto riguarda il peso e le dimensioni non molto compatte, ma è un difetto che accomuna tutti i prodotti con questa capienza e riteniamo sia molto difficile fare di meglio al momento con le attuali tecnologie a disposizione.
Abbiamo trovato molto utili le 3 porte USB poste frontalmente e non siamo rimasti affatto delusi dalle tempistiche di carica, più che soddisfacenti.
Il prezzo a cui questa batteria portatile viene venduta se paragonato ad altri dispositivi non è poi così alto, con meno di 25€ acquisterete un prodotto di buon livello che a noi personalmente è piaciuto molto.

Clicca qui per acquistare il prodotto su Amazon

tasto-amazon

Ti potrebbero interessare..

Commenta per primo

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*