L’ENAC ha multato la compagnia irlandese per 35mila euro, per le politiche elusive adottate sull’assegnazione dei posti dei minori di fianco ai genitori: in molti casi è ancora presente il sovrapprezzo.